Formazione

OBBIETTIVI DELLA FORMAZIONE

La formazione specializzata che viene impartita da Guy Postiaux insegna al fisioterapista:

 

1° auscultare cioè raccogliere parametri stetoacustici obbiettivi

La messa in pratica di una strategia in fisioterapia respiratoria e la scelta di una tecnica adeguata si basano sull'apprezzamento di un insieme di segni clinici dei quali l'auscultazione costituisce il principale strumento.Nella maggior parte delle scuole ed università la formazione in auscultazione polmonare è insufficiente o addirittura assente. Teniamo qui a dimostrare che un'auscultazione eseguita con cura, basata su una nomenclatura oggettiva permette di fare una scelta tecnica ben più pertinente al caso e di ben valutare il lavoro svolto.

 

2° porre in maniera corretta le indicazioni e le controindicazioni per il trattamento fisico

Insistiamo sul fatto che non si tratta per il fisioterapista di iniziare un cammino diagnostico che consenta una nomenclatura dalla malattia, bensì di identificare un preciso segnale stetoacustico che sia in grado di orientare la scelta terapeutica specifica e di controllarne gli effetti. Questo cammino d'altronde non contempla una. fisioterapia che si basi su ricette precostituite. La ricchezza di questa fisioterapia si trova dunque nel suo stesso fondamento semiologico: il bilancio spécifico di fisioterapia respiratoria., e non già nella nosologia. Il carattere specifico individuale di ogni affezione sfugge d'altronde alla classificazione sistematica poiché essa è innanzitutto didattica.

 

3° imparare nuove tecniche

Vengono proposte nuove tecniche iniziando da nuovi concetti terapeutici. Esse hanno innanzitutto il vantaggio di avere un'azione più distale nell'apparato resapiratorio e inoltre di essere meglio tollerate dal paziente rispetto alle tecniche convenzionali.

 

4° acquisire le basi per una specializzazione in fisioterapia respiratoria pediatrica

Dobbiamo riconoscere che l'insegnamento della fisioterapia respiratoria in pediatria rimane molto empirico se non nella maggior parte dei casi, addirittura assente dai i programmi di insegnamento delle scuole e delle università nonostante la fisioterapia respiratoria stia interessando un numero sempre maggiore di fisioterapisti e la richiesta di questo tipo di approccio terapeutico, che costituisce l'elemento essenziale nella presa a carico della bronchiolite del neonato, acquisti un sempre maggiore interesse da parte del mondo medico. Queste motivazioni spiegano la domanda urgente da parte dei fisioterapisti di una metodologia terapeutica rigorosa e il loro interesse per quel ramo della scienza medica che è la pneumo-pediatria, che non hanno potuto studiare nelle scuole.

La nostra ambizione è il riconoscimento di ciò che nei fatti deve già essere considerata come una specializzazione a tutti gli effetti della fisioterapia : la fisioterapia respiratoria del bambino.

Viene ugualmente proposto un aggiornamento in terapia inalatoria, tenendo conto dei dati più recenti in questo campo, con un occhio particolare per quanto concerne il trattamento dell'asma.

 

CONTENUTO DELLA FORMAZIONE

La formazione si articola su 6 moduli:

 

Modulo 1. Epidemiologia e fattori a rischio nelle infezioni respiratorie del bambino

  • Causa, effetti e conseguenze delle infezioni
  • Fattori ambientali
  • Differente gravità nelle infezioni respiratorie della prima infanzia
  • Fattori di rischio.

 

Modulo 2. Ostruzione e iperinflazione polmonare

  • Ostruzione e iperinflazione : definizione Meccanismi dell'ostruzione e dell'iperinflazione
  • Tipo di ventilazione e iperinflazione

 

Modulo 3. Basi meccaniche della fisioterapia respiratoria

  • Obbiettivi generali della Fisioterapia Respiratoria
  • Modello meccanico e matematico della FR
  • Caratteristiche meccaniche del decubito laterale
  • Punto di Eguale Pressione – PEP
  • Nozioni di sviluppo del polmone : 2 anni e 8-12 anni , due periodi di transizione importanti

 

Modulo 4. La fisioterapia respiratoria guidata dall'auscultazione polmonare

  • L'auscultazione polmonare nell'adulto e nel bambino
  • Nozioni di base di fisica acustica
  • Metodologia del'analisi acustica Sistematica e pratica dell'auscultazione polmonare
  • Metodologia della fisioterapia della pulizia dei bronchi
  • Il bilancio fisioterapico specifico dell'ostruzione Teoria e pratica delle manovre terapeutiche Terapia inalatoria di nebulizzazione
  • Théorie et pratique des manœuvres de soins

 

Modulo 5. Mezzi di controllo in fisioterapia respiratoria

  • Punti di riferimento per la fine di una seduta
  • Punti di riferimento per la fine di un trattamento
  • Controindicazioni nella fisioterapia respiratoria

 

MODALITA' PRATICHE

Durata 20 ore suddivise in 2 giornate e mezzo

IN BELGIO per l'anno academico 2008-2009

Luogo:IN BELGIO: contattando Guy Postiaux

per qualsiasi informazione riguardante i dettagli di questa formazione richiedete il dossier :

contattando Guy Postiaux:

Boulevard Joseph II, 4 bte 72, B-6000 Charleroi, Belgique.
tél/fax: 00 32 (0)71 45 38 79, tél: 0032 (0)496 230492

Laboratoire de fonction pulmonaire et d'acoustique médicale: Grand Hôpital de Charleroi, site Reine Fabiola, 73 avenue du Centenaire, B-6061 Montignies-sur-Sambre, Belgique.